lavaggio-caldaia11

Libretto impianto

Cosa si intende per impianto termico?
La normativa statale vigente definisce impianto termico un impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale ed estiva delle abitazioni, dei negozi e degli uffici; non sono impianti termici gli impianti destinati alla sola produzione di acqua calda ad uso igienico sanitario; non sono impianti termici gli impianti prevalentemente dedicati al ciclo produttivo o alla climatizzazione di depositi, locali tecnologici, celle frigorifere per la conservazione delle merci, sale server ecc. ecc.

Solo le caldaie a gas o gasolio sono impianti termici?
Non solo, sono compresi i caminetti e le stufe a legna/pellet con potenza al focolare complessiva maggiore o uguale a 5 kW ed anche i condizionatori estivi fissi di qualsiasi potenza utile per i quali è obbligatorio il libretto di impianto.

Chi è il Responsabile dell’impianto termico?
Il Responsabile di un impianto termico è sempre una persona fisica e può essere, a seconda delle situazioni, il Proprietario, l’Occupante (il legale rappresentante in caso di persona giuridica), il Locatario, l’Amministratore di Condominio, il Terzo Responsabile.

Quali sono le responsabilità del soggetto Responsabile dell’impianto termico?
È responsabile della corretta conduzione dell’impianto nel rispetto delle disposizioni di legge vigenti in materia di efficienza energetica, sicurezza e tutela dell’ambiente.

Per ogni informazione siamo a tua disposizione:

0445951281 oppure commerciale@ilbagno.net